leader private label spray paint italiano  |  english  |  français  
ready to fill   your brand
     
 
 

FAQ

Assicurate un’adeguata ventilazione... Applicare la vernice spray in esterno non presenta particolari problemi ed è sempre consigliabile.
Nel caso si dovesse applicare lo spray in interno, aprite porte e finestre e create una circolazione d’aria.
Per non sporcare... Per prevenire di sporcare con la vernice spray altre superfici, mascherare le aree da non verniciare con nastro adesivo molto largo e con dei giornali.
Un piccolo accorgimento da professionista : se dovete verniciare piccoli oggetti all’interno, create un box di cartone, chiuso sui 4 lati, inserite il piccolo oggetto all’interno del box di cartone e spruzzate. Eviterete così di sporcare altre superfici.
Omogeneizzare lo spray... Prima di spruzzare agitare bene la bombola per circa 2 minuti. Per ottenere una omogeneizzazione costante, si consiglia di agitare saltuariamente anche durante l’uso della bombola.
Testate lo spray preventivamente... E’ una buona idea di testare la vostra tecnica di applicazione dello spray, su una piccola area della superficie, prima di iniziare la verniciatura. Applicate la vernice spray su una piccola porzione di superficie, provate la compatibilità della vernice con il supporto (soprattutto su plastica), e valutate se la finitura ottenuta è soddisfacente.
Eseguite il lavoro senza fretta... Non abbiate fretta di terminare il lavoro. Applicate 4 passate leggere, anziché 2 passate molto spesse. Eviterete così antiestetiche colature della vernice.
Per ottenere superfici uniformi... Per ottenere una superficie uniforme e ben coperta, è necessario applicare la vernice con passate leggere ed incrociate, a distanza di 5 minuti una dall’altra.
Applicate lo spray a 25-30 cm dalla superficie da verniciare
Rimuovere le vernici spray... Le vernici spray possono essere rimosse con Acetone e/o Diluente Nitro.
Se la vernice applicata è molto vecchia si consiglia di utilizzare uno sverniciatore.
La superficie verniciata non è perfettamente lucida... CAUSA
La vernice spray è stata spruzzata a temperature fredde e in ambienti con elevata umidità.
RIMEDI
Asciugare la superficie verniciata con un asciuga capelli o ponendola in ambiente caldo, per eliminare la patina di umidità. Se ciò non fosse sufficiente, sverniciare la superficie e ripetere l’operazione di verniciatura, in ambiente fresco e con bassa umidità.
La superficie verniciata si presenta con un aspetto molto opaco e rugoso... CAUSA
La vernice spray è stata applicata molto distante dalla superficie, e quindi non ha ben bagnato il supporto.
RIMEDI
Carteggiare la superficie con carta abrasiva a grana fine.Ripetere l’operazione di verniciatura, mantenendosi alle distanze corrette e consigliate (25-30 cm).
La vernice non risulta coprente... CAUSA
La bombola è stata spruzzata fredda o a temperature inferiori a 15°C. A basse temperature il propellente contenuto nella bombola tende a gassificare con difficoltà, provocando una non uniforme copertura.

RIMEDI
Scaldare la bombola tenendola tra le mani o ponendola in ambiente riscaldato, per portarla alla temperatura ottimale di spruzzo (20-25°C) . Ripetere l’operazione di spruzzatura.
La superficie verniciata si presenta con schivature, occhi di grasso... CAUSA
Presenza di grasso, sporco, olio, silicone sulla superficie verniciata.
RIMEDI
Sverniciare la superficie con solventi o con sverniciatori. Pulire accuratamente la superficie. Carteggiare la superficie con carta abrasiva a grana fine, e ripetere l’operazione di verniciatura.
La superficie verniciata si presenta a buccia d’arancio... CAUSA
La vernice è stata applicata con spessori molto elevati e su superfici calde.
RIMEDI
Se l’effetto “buccia d’arancio” è leggero carteggiare la vernice con carta abrasiva a grana fine.
Se l’effetto “buccia d’arancio” è rilevante carteggiare la superficie con carta abrasiva a grana grossa.
Ripetere l’operazione di verniciatura, assicurandosi che la superficie non sia molto calda, e spruzzare con passate leggere ed incrociate.
La superficie verniciata si presenta con avvallamenti e colature... CAUSA
La vernice è stata applicata con spessori molto elevati o in ambiente freddo.
RIMEDI
Lasciare asciugare perfettamente gli avvallamenti e le colature. Carteggiare con carta abrasiva a grana grossa.
Ripetere l’operazione di verniciatura assicurandosi che l ‘ambiente non sia freddo, e con passate leggere ed incrociate.
La superficie verniciata si presenta increspata e sollevata... CAUSA
Normalmente si verifica quando la vernice di finitura non è compatibile con la vernice sottostante, quando i solventi della vernice sono molto aggressivi, o quando non si sono rispettati i tempi di essiccazione consigliati per la vernice.
RIMEDI
Sverniciare completamente la superficie con solventi o con sverniciatori.
Ripetere l’operazione di verniciatura utilizzando solo una tipologia di vernice, e rispettando i tempi di essiccazione consigliati.
 
ITAL G.E.T.E. S.r.l. - cod fisc.: 07606970155 - privacy Copyright © ITAL G.E.T.E. 2012 - E' vietata la riproduzione anche parziale